Menu

Come recuperare crediti rapidamente con l’aiuto di un’agenzia investigativa

Come recuperare crediti rapidamente con l’aiuto di un’agenzia investigativa

Secondo la legge italiana, un soggetto può recuperare un credito seguendo 4 strade, progressivamente più invasive per il debitore.

Recupero crediti: come funziona?

I 4 percorsi che può seguire il creditore sono:

  • messa in mora del debitore: il creditore invia una raccomandata con ricevuta di ritorno al debitore per intimargli la restituzione della somma di denaro dovuta;
  • decreto ingiuntivo: se il debitore non procede al pagamento, il creditore può chiedere a un giudice di emettere un’ingiunzione di pagamento. Il decreto ingiuntivo stabilisce il recupero del credito entro 40 giorni dalla notifica dell’atto;
  • atto di precetto: se nemmeno il decreto ingiuntivo ha dato i suoi frutti, il creditore dovrà incaricare un avvocato di redigere un atto ufficiale in cui richiede formalmente il pagamento del debito. Il debitore avrà 10 giorni di tempo per saldare quanto dovuto, al termine dei quali si procederà all’esecuzione forzata;
  • pignoramento mobiliare o immobiliare: se persiste il mancato pagamento si aprono le porte al pignoramento dei beni del debitore per l’ammontare del debito dovuto.

Recuperare un credito: non sempre ne vale la pena

Purtroppo non sempre è vantaggioso intraprendere azioni legali contro chi deve restituirci una somma di denaro. In molti casi, infatti, coinvolgere uno studio legale, così come fare causa al debitore, risulta molto più caro della somma che, nella migliore delle ipotesi, potremmo recuperare.

È vero che le spese sostenute dal creditore per il recupero del credito per via giudiziale dovranno essere saldate dal debitore, ma se l’insolvente non accetta di pagare e si dichiara nullatenente, il creditore dovrà aggiungere alla somma iniziale persa anche le spese sostenute per ingaggiare il procedimento legale.

Come evitare un danno di questo tipo?

Realizzando verifiche approfondite sull’effettiva situazione finanziaria e patrimoniale del debitore. In questo modo sarà possibile accertare previamente la condizione reale del soggetto e valutare le sue possibilità di solvenza.

L’indagine patrimoniale permette di verificare in via preliminare la consistenza del patrimonio di un soggetto. Un’investigazione di questo tipo porta alla raccolta di tutte le informazioni disponibili sulle fonti di reddito e i beni mobili e immobili in possesso di una persona.

Perché è importante realizzare un’indagine patrimoniale e accertamenti finanziari?

Perché spesso i debitori morosi nascondono l’esistenza di proprietà (case, terreni, appartamenti,…) e conti correnti in attivo per evitare che vengano pignorati.

Il creditore che non realizza accertamenti di questo tipo rischia di rimanere con un pugno di mosche, pur avendo il debitore la capacità di saldare il debito.

Come reperire le informazioni sul patrimonio reale del debitore?

Questo è un punto chiave: risalire a dati veraci e aggiornati sulla situazione patrimoniale di un soggetto non è semplice.

È necessario avere dimestichezza con le fonti ufficiali di informazione, conoscere la prassi di richiesta dei dati pubblici e la normativa che tutela la privacy personale. Avere esperienza in questo tipo di investigazione risulta molto utile per scovare proprietà occulte (anche all’estero) e fonti di reddito non dichiarate.

Ricorrere a un’agenzia di investigazione: i vantaggi immediati

I migliori risultati in indagini finanziarie e patrimoniali si ottengono con un’agenzia di investigazione.

Come mai?

Perché un investigatore privato è in grado di rintracciare i debitori in modo sicuro e, oltre a raccogliere i dati del Catasto (visure catastali) e di altri organi ufficiali, realizza indagini più approfondite, ad esempio sul tenore di vita del creditore. L’investigatore cerca indizi utili che mostrino la non conformità tra la situazione patrimoniale e finanziaria dichiarate dal debitore e il suo effettivo stile di vita.

Possiamo pensare a un debitore che si è dichiarato nullatenente ma che in sede di investigazione risulta frequentare con assiduità ristoranti e negozi di lusso. Formalmente, il soggetto non dispone di fonti di reddito che gli permettano di risarcire il debito contratto con il creditore, allora come può permettersi uno stile di vita da persona benestante?

Sono queste incongruenze, rilevabili solo da un’agenzia di investigazione specializzata in indagini di questo tipo, che permettono al creditore di sapere se il debitore occulta fonti di reddito o proprietà per non subire un pignoramento. In caso di esito positivo, sarà senz’altro possibile il recupero del credito.

Come funziona un’investigazione per il recupero del credito

Abbiamo delineato la problematica e visto quanto è determinante il ruolo svolto da un’agenzia di investigazione per annullare gli escamotage del debitore insolvente che agisce in modo fraudolento.

Ma entriamo ora nel dettaglio: quali sono le informazioni che si possono ottenere sul debitore e su eventuali beni aggredibili per riscuotere un credito?

INSIDE, come agenzia investigativa specializzata nel recupero credito, realizza investigazioni a 360°, che portano alla luce tutti i dettagli più significativi sulla situazione reale di un debitore.

Nell’ambito dell’indagine, viene svolta quindi una ricerca sul debitore, raccogliendo i dati dei registri ufficiali, e realizzata una profilazione economica del soggetto a partire dalle informazioni recuperate.

Nello specifico, vengono realizzate attività investigative come:

  • verifica della residenza e del domicilio fiscale;
  • rintraccio di utenze telefoniche in uso effettivo;
  • verifica del posto di lavoro e dell’attività lavorativa;
  • verifica della partecipazione diretta del soggetto agli utili di un’impresa o partecipazioni in società di capitali;
  • rintraccio di tutti i beni immobili intestati;
  • rintraccio di auto, moto e altri veicoli intestati;
  • verifica per protesti e pregiudizievoli.

L’indagine si conclude sempre con il giudizio finale di un esperto sulle possibilità reali di  recupero del credito, in modo che il creditore possa fare le sue valutazioni.

L’agenzia fornisce al creditore il dossier dettagliato con i dati acquisiti sul debitore: nel caso di INSIDE, tutte le informazioni raccolte sono utili per procedere al recupero stragiudiziale o giudiziale contro il debitore.

“Rivolgersi a un’agenzia investigativa è in molti casi il metodo più semplice e rapido per recuperare un credito. A volte è necessario mettere con le spalle al muro un debitore che agisce in modo fraudolento. Noi di INSIDE mettiamo a disposizione la professionalità e l’esperienza dei nostri investigatori per scoprire patrimoni e fonti di reddito occulti, nascosti anche alla legge, per aiutare chi deve riscuotere un credito ad avere giustizia.” Andrea Sciangola, Sales Manager di Inside Intelligence & Security Investigations.

Vuoi saperne di più? Dai un’occhiata alle diverse tipologie di indagini e dossier per il recupero crediti che Intelligence INSIDE mette a tua disposizione.

Iscriviti alla Newsletter e rimani aggiornato!

Ricevi subito un codice sconto del 10% da utilizzare per l’acquisto dei nostri dossier investigativi per la ricerca delle Informazioni Finanziarie in tutto il territorio nazionale.

Lascia un commento

Chiudi il menu

Compila il form e ricevi subito la Brochure!

Hai bisogno di Assistenza?

Puoi chiamarci al numero verde gratuito +800 9001 9001 oppure compilare il seguente form e ti richiameremo noi gratis nel più breve tempo possibile!

Assistenza Clienti Lun. - Ven. ore 09:00 - 18:30