Menu

Come ottenere la planimetria catastale: informazioni pratiche

Come ottenere la planimetria catastale: informazioni pratiche

Il Catasto italiano fornisce diversi documenti sugli immobili registrati nel suo archivio. Le planimetrie catastali, in particolare, sono indispensabili per realizzare una valutazione immobiliare o stipulare atti notarili per la compravendita di un fabbricato.

Vediamo nel dettaglio di cosa si tratta e come ottenere questo documento.

Che cos'è la planimetria catastale?

La planimetria catastale è il disegno tecnico, in genere in scala 1:200, di una unità immobiliare, ovvero una casa, un appartamento, un garage o un locale.

Per essere valida, la planimetria deve corrispondere alla situazione reale dell’immobile: se sono state apportate modifiche (un cambio nella destinazione dei locali, l’abbattimento di pareti o un frazionamento dell’unità) deve essere aggiornata da un tecnico abilitato (un ingegnere, un architetto o un perito industriale) che modificherà il disegno nella sua attuale condizione.

La planimetria modificata dovrà essere poi nuovamente registrata al Catasto.

Quali informazioni troviamo nella planimetria catastale?

L’aspetto interessante di questo documento è che sono presentate, graficamente, le caratteristiche più importanti di un immobile, come:

  • i contorni e i confini dell’unità (con le proprietà confinanti)
  • la suddivisione dei vani che la compongono e la loro destinazione (cucina, soggiorno, sottotetto, cantina, etc.)
  • dati metrici come le altezze interne
  • il livello del piano.

Oltre alla rappresentazione grafica del fabbricato oggetto della planimetria catastale, troviamo nel documento anche altri dati utili come:

  • gli estremi o identificativi catastali, che permettono di rintracciare l’unità immobiliare: il foglio, la particella e, se presente, il subalterno
  • l’orientamento dell’immobile
  • la scala della rappresentazione
  • il nome del tecnico che ha realizzato l’ultima modifica
  • l’Agenzia del Territorio presso cui è registrata la planimetria catastale
  • la data di presentazione della planimetria
  • la data di richiesta
  • il nome del richiedente.

N.B. Sulla planimetria non sono riportati i dati relativi alle superfici, ma queste possono essere calcolate grazie all’indicazione della scala della rappresentazione.

A cosa serve la planimetria catastale?

La planimetria catastale è un documento fondamentale per realizzare alcune operazioni immobiliari come:

  • una compravendita
  • una donazione di un immobile
  • affittare un locale o una casa
  • ottenere una valutazione o quotazione immobiliare.

Ma la planimetria di una casa viene richiesta anche per attività ben più quotidiane, come:

  • la tassazione immobiliare e il calcolo delle imposte municipali (Imu, Tari e Tasi)
  • l’allaccio di utenze ex novo
  • l’avvio di pratiche edilizie
  • la richiesta di un mutuo presso istituti di credito.

Dove richiedere la planimetria catastale?

Si può ottenere la planimetria catastale del proprio immobile rivolgendosi all’Agenzia del Territorio, che è l’ente pubblico che raccoglie e archivia i dati di tutti gli immobili censiti sul territorio nazionale (dal 2012 gestisce le banche dati del Catasto).

La planimetria può essere richiesta sia presenzialmente, presentandosi all’ufficio provinciale in cui è registrata, che online sul sito dell’Agenzia, attraverso la piattaforma Sister per i professionisti o su siti specializzati (se non si ha bisogno di planimetrie storiche).

La richiesta della planimetria catastale online

Ci diversi siti che offrono la possibilità di scaricare la planimetria catastale. L’importante è assicurarsi sempre dell’affidabilità del sito e che la connessione sia protetta, come nel caso del servizio offerto da INTELLIGENCEINSIDE.COM.

Chiunque può richiederne la planimetria? No.

Chi può richiedere la planimetria catastale?

Può richiedere una planimetria il proprietario dell’unità immobiliare, così come gli eredi, chi gode di altri diritti sull’immobile come quello di usufrutto, servitù, il diritto di abitazione, di uso o di superficie, e una persona con delega.

Ad esempio, un professionista – un architetto, un geometra, un avvocato o un notaio – può richiedere e scaricare la planimetria di un immobile se munito di delega, documento di identità e codice fiscale di un proprietario o altra persona con diritti sull’unità immobiliare.

Ovviamente, anche l’autorità giudiziaria può accedere alla planimetria, ad esempio quando è in corso una procedura di pignoramento.

Per ottenere informazioni su un immobile senza avere diritti reali su di esso, si deve invece richiedere una visura catastale.

Un servizio veloce e sicuro per ottenere l’ultima planimetria di un immobile

Ora dovrebbe essere chiaro che cos’è e a cosa serve una planimetria catastale, ma soprattutto che è possibile richiederla anche per via telematica, evitando lunghe code negli uffici preposti al tramite.

“Richiedere una planimetria online è davvero comodo ma non dimenticare di verificare sempre l’affidabilità del sito che stai usando: deve essere sicuro, professionale e attendibile. Se devi ottenere rapidamente la planimetria di un immobile di cui sei proprietario, affidati a siti specializzati come INTELLIGENCEINSIDE.COM: richiederemo il documento agli uffici catastali dell’Agenzia delle Entrate e te lo invieremo al tuo indirizzo email in pochi minuti”Andrea Sciangola, Sales Manager – Inside Intelligence & Security Investigations.

Ottieni subito la planimetria catastale del tuo immobile (online).

Iscriviti alla Newsletter e rimani aggiornato!

Ricevi subito un codice sconto del 10% da utilizzare per l’acquisto dei nostri dossier investigativi per la ricerca delle Informazioni Finanziarie in tutto il territorio nazionale.

Lascia un commento

Chiudi il menu

Compila il form e ricevi subito la Brochure!

Hai bisogno di Assistenza?

Puoi chiamarci al numero verde gratuito +800 9001 9001 oppure compilare il seguente form e ti richiameremo noi gratis nel più breve tempo possibile!

Assistenza Clienti Lun. - Ven. ore 09:00 - 18:30